Risofusion chef-a-porter

Il sito di Nicho-non solo ristorazione


P.D.Z.  Pasta di zucchero

Gr.500 zucchero a velo,2 fogli gelatina,      gr.30 acqua,gr.50 miele.

Ammollare la gelatina in acqua fredda, una volta che si sarà ammorbidita, mettete sul fuoco con i 30 gr di acqua ed aggiungete il miele. Portate il tutto allo stato liquido liquido senza farlo bollire . Versare il liquido dentro una impastratrice o quello che avete dove già ci sarà lo zucchero a velo ben setacciato. Lavorate fin quando il composto diventa una palla. toglierlo dall'imp. e lavorarlo ancora un po' con le mani.

 

 

 

Cartellate di Natale

kg 1 farina,g 200 olio di oliva,una presa di sale ed una di bicarbonato, impastare con vino bianco q.b.

Cartellate Natalizie

Zeppole di S. Giuseppe 

 le frittelle di pasta choux:
Per - mezzo litro di acqua                             
-100 gr burro
- 350 gr di farina
- un pizzico di sale
- 8 uova intere
 

Per la crema pasticcera:
- mezzo litro di latte
- 1 uovo intero
- 1 uovo solo tuorlo
- 70 gr di farina
- 150 gr di zucchero
- 1 bustina di vanillina
- scorza di limone 

Pane alla birra

Gr.400 farina 00

gr. 15  lievito in polvere

gr. 15  zucchero

gr 8           sale

ml. 350     birra (temp. amb.)

Lievito madre

 

Procedimento

  • Versate tutti gli ingredienti in un contenitore
  • Mescolate a mano fino ad assorbire tutta la la farina
  • Imburrate un contenitore da forno
  • Versate la pasta nel contenitore e livellatela
  • Cuocete (forno pre-riscaldato) a 190c per 60 minuti
  • Tirate fuori dalla teglia e lasciate raffreddare su una griglia
  • N.b. 60 min. sono per una teglia di grosse dimensioni ( tipo pane in cassetta) ,per altre dimenzioni regolatevi di conseguenza; io uso stampi per muffin in silicone e cuociono in 25 min.   ;) 

Ricetta per autoprodurre il lievito madre in casa
Ci sono molti modi per autoprodurre il lievito madre: in rete ognuno condivide il proprio e nessuno si può dire sbagliato.

Passo 1
Ingredienti
200 grammi di farina tipo “0” biologica
100 grammi di acqua tiepida
1 cucchiaino di miele biologico (serve a far partire la fermentazione, in quanto composto da zuccheri semplici più facilmente “attaccabili” dai microorganismi)
Impastate tutti gli ingredienti per bene, fino ad ottenere una piccola palla morbida e liscia. Riponete questo primo impasto in una ciotola coperta da un panno umido e lasciatelo riposare a temperatura ambiente (tra i 18 e i 25 gradi) per 48 ore.
Trascorse queste 48 ore noterete che qualcosa è già successo: l’impasto si è leggermente gonfiato e sono comparsi i primi alveoli.

Passo 2
200 grammi dell’impasto precedente
200 grammi di farina tipo “0” biologica
100 grammi di acqua tiepida
Stemperate l’impasto precedente nell’acqua tiepida e una volta sciolto per bene aggiungete la farina. Procedete dunque come al punto precedente, fino ad ottenere un nuovo impasto ben modellato.
Avete appena eseguito quello che si chiama “rinfresco”, cioè avete dato da mangiare nuovi zuccheri semplici e complessi ai vostri lieviti.
Coprite e fate riposare per altre 48 ore.

Passi successivi
Continuate questa procedura di “rinfresco” per almeno una/due settimane, finché il vostro impasto non sarà in grado di raddoppiare il suo volume in circa 4 ore. 
Terminato questo processo, la vostra pasta madre è pronta per essere utilizzata per produrre il vostro pane. Si conserverà in frigorifero in un vasetto di vetro anche per più di una settimana, tra un rinfresco e l’altro.

Infine, a coloro che si cimenteranno nella panificazione casalinga con pasta madre, è bene ricordare che il pane perfetto non esiste: sarà solo l'esperienza che vi aiuterà a trovare piccoli escamotage. 

Papacioccottini al limone

 Ricetta : 100 gr burro morbido

110 gr zucchero


260 gr farina 00

mezza bustina di lievito per dolci

1 uovo

il succo di mezzo limone

la buccia grattugiata di un limone

zucchero semolato e zucchero a velo q.b.

Preparazione :

In una scodella montare il burro con lo zucchero,incorporare l'uovo montando per  un po,aggiungere farina e lievito setacciati ed infine la scorza di limone grattuggiata ed il suo succo filtrato sino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

Fate riposare in frigo per un'ora.

Dopo di che formate delle sfere grandi quanto una noce,passatele prima nello zucchero semolato e poi in quello a velo e posizionatele ben distanti l'una dall'altra (aumentano di dimensione nella cottura)

in una teglia munita di carta forno.

Cuocete in forno caldo a 180° per 10/12 min.

Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!